HAZAMA: IL RITO KAISEKI A MILANO

E’ possibile viaggiare in tanti modi uno di questi è proprio assaporando i piatti e la cucina locale. Viacolbento è nato in Giappone ed è ben felice di raccontarvi l’esperienza del rito Kaiseki a Milano presso il ristorante giapponese Hazama. Ambiente moderno e ricercato, personale cortese, sorridente e sempre discreto. Sedersi ad uno di questi tavoli è come d’incanto catapultarsi a Kyoto ma essendo saldamente ancorati alla realtà milanese in una della vie più trendy e modaiole: via Savona 41.

La cucina Kaiseki (懐石 kaiseki ryori) designa nella gastronomia giapponese una forma di pasto tradizionale che include tante piccole portate. Il termine si riferisce altresì alle competenze tecniche che occorrono per cucinare un tale pasto comparabili alla grande cucina occidentale.

La ricerca è per Chef Satoshi un principio cardine. Prodotti italiani sapientemente declinati in preparazioni autenticamente giapponesi. Mortadella lavorata in Emilia Romagna, anguilla trentina o proveniente dal Ticino e dunque a km 0. Il tutto per una cucina Kaiseki che si arricchisce compiendo un viaggio lungo le prelibatezze offerte dal nostro Bel Paese e rispettando il rito Kaiseki.

Hazama è un autentico ristorante giapponese dove anche le pareti parlano la lingua del Sol Levante con originali composizioni ikebana.

Voglia di dolce giapponese? Hiromi Cake ha la soluzione giusta per te. Leggi qui

Chef Satoshi nasce a Gunma, in Giappone nel 1984. La sua passione per la cucina affonda le radici nelle sapienti mani delle nonne Teru, Tomi e della mamma Toshiko. Sato San è giapponese della prefettura di Gunma ma è da sempre innamorato della cultura gastronomica italiana: tra gli altri, si è fatto le ossa all’Antica Corte Pallavicina e alla partita del pesce dell’Enoteca Pinchiorri.

Sakizuke, Owan, Otsukuri, Hassun, Agemono, Yakimono, Mushimono, Shokuji (Gohan, Kounomono, Tome-wan), Mizumono. Specialità della cucina cerimoniale Kaiseki che ci portano a disperderci tra i vicoli di Gion o Pontocho a Kyoto restando però a Milano.

Un’esperienza indimenticabile attraverso la minuziosa arte della preparazione Kaiseki e l’attenzione ai particolari di Chef Satoshi. La stagionalità dei migliori prodotti del nostro territorio e del pescato del Mediterraneo.

Lo Chef Hazama vi aspetta per proporvi la cucina giapponese nelle sue sfaccettature e nel rispetto delle cinque forme culinarie della cucina tradizionale giapponese attraverso il rito Kaiseki: crudo, grigliato, fritto, lessato ed al vapore.

Arigato gozaimasu (ありがとうございます) Chef Satoshi.

Informazioni

Instagram

Facebook


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.