COSA VEDERE A CATANIA IN UN GIORNO

Cosa vedere a Catania in un giorno? La città è davvero ricca di monumenti, musei, palazzi nobiliari da visitare. Di seguito troverete una serie di suggestioni se avrete a disposizione un solo giorno e volete comunque non perdervi quello che di bello la città ha da offrire.

Il modo di viaggiare preferito da Viacolbento non è mai, o quasi mai, quello di andare allo sbaraglio. Da bravo secchione a monte c’è sempre preparazione, lettura e quindi una sorta di play list di ciò che si deve assolutamente vedere ossia imperdibile.

DOVE DORMIRE

Come primo suggerimento utile partirei dal dove dormire. Questa ultima peregrinazione siciliana mi ha fatto scoprire strutture ed in particolare B&b di charme ed eclettici, curati e tenuti spesso meglio di grandi alberghi 5 stelle. In particolare modo qui a Catania prenotate il B&b Grand Tour Catania. Una definizione per il posto? Beh assolutamente eccentrico ma pulizia ottima e prima colazione eccezionale servita nella pasticceria convenzionata di fronte: Ficarra Luigi. Fate caso alla frutta e verdura di marzapane in vetrina! Il B&b è nel pieno di Via Umberto I un centrale viale commerciale di Catania.

DA VEDERE

Che fare la mattina appena svegli? Con mattina si intende dalle h8 alle h12 massimo. Non potete perdere sicuramente la visita alla Pescaria (dal lunedì al sabato). Il frizzante mercato del pesce (in pieno centro!) dove vi sembrerà quasi di ripiombare in caotico mercato asiatico ma sarete subito riportati alla realtà dagli schiamazzi siculi. Tutti i tipi di pesce del nostro Mediterraneo circondati dalle bellezze barocche di Catania. Imperdibile.

Per arrivare al mercato percorrete la centrale e storica via Crociferi. Un concentrato di palazzi storici trionfali e grandi facciate di chiese barocche. Arrivati in Piazza Duomo non potrete certo perdervi l’incoccia Fontana dell’elefante e la Fontana Amenano (restaurata). Terminata la visita al vociferante e animato mercato (qui davvero toccherete con mano la quotidianità catanese) dirigetevi per la visita al Duomo di Sant’Agata e non dimenticate di andare alla Chiesa Badia di Sant’Agata salendo nella sue terrazza panoramica. La vista spazia su tutta Catania regalandovi viste pazzesche sull’Etna e sulla cupola del Duomo. Non riuscirete a trattenere l’emozione trasbordante. Capatina anche in Piazza dell’Università. Cosa vedere a Catania in un giorno è qualcosa di pratico e che non vi farà vedere tutto quello che offre la bellissima città siciliana ma avrete sicuramente una panoramica e un bel ricordo.

Conoscete le ceramiche di Caltagirone? Potrebbe essere una scoperta meravigliosa. Leggi qui

Mentre peregrinerete ancora dovete assolutamente visitare il Complesso monumentale delle Benedettine. Essendo un monastero attivo e abitato da una comunità di monache le visite non sono regolari, più informazioni contattando l’Officina del Viaggio (https://www.officinadelviaggio.it). La visita per l’appunto avviene solamente in determinati giorni e orari su prenotazione. Fulcro centrale del complesso monumentale è la splendida chiesa barocca, una delle più belle della Sicilia orientale. La struttura è celebre soprattutto per la scalinata dell’Angelo, uno scalone marmoreo di ingresso, adorno di statue raffiguranti alcuni angeli. Qui sono state girate anche alcune scene del film Storia di una capinera del famoso Zeffirelli.

Visitate il Teatro Bellini (disponibili visite guidate) famoso teatro d’opera siciliano. Voglia di shopping? Non vi resta che tuffarvi tra i mille negozi di Via Etnea. Se volete fare i viveur nottambuli ma siete anche delle buone forchette beh Via Filomena!

UNA COCCOLA

Voglia di coccole? Dovrete metter mano al portafogli ma sarete ripagati dello sforzo. Pranzo presso Etnea Roof Bar&Restaurant. La terrazza privata dell’Una Palace Hotel Catania, quattro stelle con grande terrazza panoramica e vista piena sull’Etna.

Cosa vedere a Catania in un giorno, ecco a voi detto.

DINTORNI

Voglia di lasciare Catania per visitare i dintorni e magari approfittarne per un pranzo vista mare? Dirigetevi verso la Riviera dei Ciclopi. Potrete prendere l’occasione per passeggiare ad Acireale, Aci Castello e Aci Trezza (qui parcheggiate al porticciolo e salite su di una barca di pescatori locali che per 5€ vi faranno circumnavigare i famosi faraglioni così per sentirvi un po’ i Malavoglia e giusto un po’ Omero). Ad Acireale però dopo aver visitato il Duomo, senza indugio andate a pranzo nel borgo marinaro di Santa Maria La Scala al Ristorante La Grotta (o cenate, magari al tramonto) sulla terrazza sul mare (prenotazione consigliata). Le loro linguine con gamberi freschi sono qualcosa che ricorderete molto a lungo.

Buona Sicilia a tutti voi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.